Valore moneta 1 euro gufo 2002

La famigerata moneta greca da 1 euro esiste in due versioni, una che si può definire standard cioè senza la lettera S, ed un’altra che presenta la lettera S all’interno della stella posta a ore 6.

Entrambe però non valgono più di quanto c’è scritto, cioè 1 euro. Al limite 5 euro se l’esemplare è fior di conio (FDC), cioè mai usata. Entrambe le versioni infatti sono molto comuni: di quella senza la S sono stati coniati più di 61 milioni di esemplari e per l’altra 50 milioni di pezzi. Monete, quindi, decisamente non rare.

La storia è molto simile a quella della moneta di 2 euro. Anche per quella da 1 euro, infatti, la versione con la S non è stata coniata dalla Grecia ma dalla Finlandia per conto della Grecia. Questo perchè nel 2002, l’anno in cui la Grecia ha coniato le sue prime monete in Euro, la Zecca di Atene non aveva la capacità di coniare tutte le monete necessarie per soddisfare il fabbisogno nazionale.

Quindi in suo aiuto sono arrivate le altre Zecche Europee. La Finlandia, in particolare, si è occupata della coniazione delle monete da 1€ e da 2€, applicando su di esse la lettera S come segno distintivo. La S indica la parola Suomi che vuol dire appunto Finlandia.

Lascia un commento

8  +  2  =