Vai al contenuto
Home » Promozioni e PlayOff Eccellenza Campania 2022

Promozioni e PlayOff Eccellenza Campania 2022

GIRONE TRIANGOLARE FINALE

Come già innanzi indicato, la società prima classificata di ognuno dei tre gironi del Campionato Regionale Campano d’Eccellenza 2021/2022 accederà al girone triangolare finale; le due società, prima e seconda classificata di questo girone triangolare, acquisiranno il titolo sportivo per richiedere direttamente l’ammissione al Campionato Nazionale di Serie D 2022/2023, mentre la società terza classificata del girone triangolare, acquisirà il diritto alla disputa delle gare di spareggio-promozione tra le seconde classificate nei gironi dei Campionati Regionali, come “CAMPANIA A”.

PLAY-OFF

Per la determinazione della società denominata “CAMPANIA B”, che acquisirà il diritto di disputare le gare di spareggio-promozione, per l’acquisizione del titolo sportivo per l’ammissione al Campionato Nazionale di Serie D 2022/2023, sarà disputata la fase dei play-off, tra le società classificatesi – come dai criteri enunciati al punto 2. – nella seconda e terza posizione in ognuno dei tre richiamati gironi, più le due migliori quarte classificate dei tre richiamati gironi, come di seguito specificato.

A – Verrà stilata una classifica tra le otto società qualificate che terrà conto nell’ordine:

  • della migliore posizione di classifica, (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa), a conclusione della stagione regolare; in caso di uguale posizione di classifica (ad esempio le tre seconde o le tre terze, una per ogni girone), si terrà conto, nell’ordine:
    1. del maggior quoziente “Punti conseguiti / gare valide giocate” (Esempi: 56 punti realizzati su 28 gare valide giocate = quoziente 2,0; 70 punti realizzati su 28 gare valide giocate = quoziente 2,5. In questo caso, prevale la società con quoziente 2,5), a conclusione della stagione regolare; in caso di ulteriore parità, si terrà conto, nell’ordine:
    2. del maggior quoziente, determinato dalla divisione tra a) e b): a) il valore numerico, che risulterà quale differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato; b) il numero delle gare giocate;
    3. del maggior quoziente, determinato dalla divisione tra a) e b): a) il numero di reti segnate nell’intero Campionato; b) il numero delle gare giocate;
    4. in caso di perdurante parità, per determinare la migliore posizione di classifica, sarà effettuato il sorteggio, che sarà eseguito presso questo C.R., previa convocazione, anche telefonica, delle società interessate.

B – La classifica tra le otto qualificate, come innanzi determinata, darà luogo ai quattro abbinamenti, come di seguito specificati:

  • abbinamento 1: la società in prima posizione di classifica tra le otto qualificate (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa, una delle tre seconde classificate), a conclusione della stagione regolare, contro la società in peggiore posizione di classifica (peggiore quarta classificata) tra le otto qualificate (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa), a conclusione della stagione regolare;
  • abbinamento 2: la società in seconda posizione di classifica tra le otto qualificate (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa), a conclusione della stagione regolare, contro la società in penultima posizione (settima) di classifica tra le otto qualificate (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa), a conclusione della stagione regolare;
  • abbinamento 3: la società in terza posizione di classifica tra le otto qualificate (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa), a conclusione della stagione regolare, contro la società in sesta posizione di classifica tra le otto qualificate (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa), a conclusione della stagione regolare;
  • abbinamento 4: la società in quarta posizione di classifica tra le otto qualificate (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa), a conclusione della stagione regolare, contro la società in quinta posizione di classifica (peggiore quarta classificata) tra le otto qualificate (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa), a conclusione della stagione regolare.

Le società di ciascuno dei quattro abbinamenti disputeranno un’unica gara, sul campo della società in migliore posizione di classifica (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa), a conclusione della stagione regolare, tra le due società in gara.

C – In caso di parità, al termine di ognuna delle quattro gare degli abbinamenti (1., 2., 3., 4.), SI PROCEDERÀ ALLA DISPUTA DEI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI, MA NON DEI TIRI DI RIGORE.

D – Al termine dei tempi regolamentari ed eventuali supplementari delle gare, di cui alla lettera C), in caso di parità di punteggio, sarà considerata vincente la società in migliore posizione di classifica (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa), a conclusione della stagione regolare, o la società che abbia disputato la gara in casa, a seguito dell’applicazione dei criteri, come innanzi indicato.

E – Le quattro società vincenti le gare, di cui agli abbinamenti (1., 2., 3., 4.) della lettera B), o considerate vincenti, come dalla lettera D), si incontreranno secondo gli abbinamenti: 1°.: vincente, o considerata vincente abbinamento 1. contro vincente, o considerata vincente abbinamento 4.; e 2°.: vincente, o considerata vincente abbinamenti 2. contro vincente, o considerata vincente abbinamento 3. Esse disputeranno un’unica gara, sul campo della migliore classificata nel rispettivo abbinamento, come dalla classifica delle otto società partecipanti: in caso di parità al termine della gara, SI PROCEDERÀ ALLA DISPUTA DEI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI, MA NON DEI TIRI DI RIGORE;

  • E1 – Al termine dei tempi regolamentari ed eventuali supplementari delle gare, di cui alla lettera E), in caso di parità di punteggio, sarà considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica (anche a seguito della compilazione della cosiddetta classifica avulsa) a conclusione della stagione regolare;

F – Le società vincenti la rispettiva gara di cui alla lettera E), o considerate vincenti, come dalla lettera E1), disputeranno un’unica gara, sul campo della migliore classificata, come dalla classifica delle otto società partecipanti: in caso di parità al termine della gara, SI PROCEDERÀ ALLA DISPUTA DEI DUE TEMPI SUPPLEMENTARI E DEGLI EVENTUALI TIRI DI RIGORE;

G – le società vincente la gara di cui alla lettera F), si aggiudicherà il secondo posto ed acquisirà il diritto di disputare le gare di spareggio-promozione, per l’acquisizione del titolo sportivo per l’ammissione al Campionato Nazionale di Serie D 2022/2023, con la denominazione di “CAMPANIA B”.

Nell’ipotesi che una delle quattro società (2ª, 3ª o 4ª) del rispettivo girone d’Eccellenza abbia già acquisito (attraverso la fase nazionale della Coppa Italia Dilettanti 2021/2022) il titolo sportivo per l’ammissione al Campionato Nazionale di Serie D 2022/2023, essa sarà sostituita, nelle gare dei play-off, dalla società ultima 4ª classificata della graduatoria delle tre quarte classificate. IN ORDINE AI PLAY-OFF DEL CAMPIONATO DI ECCELLENZA 2021/2022, IL C.R. CAMPANIA HA DISPOSTO CHE LE GARE MEDESIME SARANNO DISPUTATE, NEL RISPETTO DEI CRITERI DI SVOLGIMENTO INNANZI SPECIFICATI, IN QUALSIASI IPOTESI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

40  +    =  45