La situazione di Brozovic, De Vrij e Lautaro verso la Juventus

La buona notizia di giornata per l’#Inter che affronterà la #Juve è il recupero di #Lautaro. Buone notizie pure da #Brozovic e #De Vrij,saliti pure loro ad Appiano mentre i compagni si godevano il secondo dei tre giorni di riposo concessi da Inzaghi. I due hanno seguito i rispettivi programmi in palestra, l’obiettivo è di aumentare i carichi in settimana, fino al tagliando decisivo dell’allenamento in gruppo a pieno regime. C’è comunque ottimismo in vista della Juve, anche perché gli ultimi esami hanno confermato che il fastidio al polpaccio è scomparso. Il problema semmai sarà legato all’autonomia, visto che i due non si allenano dal 7 marzo, viglia del match di Anfield in cui si sono dovuti fermare. Una settimana separa l’Inter di Inzaghi da una sfida già ‘sacra’ di suo e divenuta ancora più importante dopo la brusca frenata dell’ultimo mese e mezzo. I nerazzurri si sono piantati proprio dopo l’ultima sosta per le nazionali – 7 punti in altrettante gare, dal 5 febbraio – e domenica prossima allo Stadium dovranno uscire dai blocchi in ben altro modo se vogliono tenere viva la speranza scudetto. Nella speranza di ritrovare la squadra che aveva incantato nella prima metà di stagione, il tecnico può sorridere perché stanno tornando tre big. Isolato da domenica scorsa, il Toro non è partito per l’Argentina e già oggi era ad Appiano per recuperare il tempo perduto, anche se in settimana si era tenuto in forma nella palestra di casa. L’Inter alla fine ci ha guadagnato, perché il bomber si è risparmiato due voli intercontinentali e altrettante partite ‘inutili’ (Albiceleste già qualificata) ma comunque dispendiose, per tornare in Italia soltanto giovedì, con tanto di fuso da smaltire.

PUNTO SUDAMERICANI—   Quello di martedì sarà dunque ancora un lavoro a ranghi ridotti. Soltanto mercoledì infatti rientreranno i nazionali europei. Per loro, probabile scarico per essere poi in gruppo giovedì. Diverso il discorso dei 4 sudamericani, impegnati dall’altra parte del mondo nella notte tra martedì e mercoledì. Mentre Correa è già da tempo in Qatar, Vecino (anche lui tornato negativo oggi), Sanchez e Vidal saranno avversari in un Cile-Uruguay che promette scintille. La Roja infatti è costretta a vincere e a sperare che non lo facciano Colombia (in casa col Venezuela) e il Perù (che riceve il Paraguay) per centrare il quinto posto che vale lo spareggio contro la migliore terza del raggruppamento asiatico. I quattro dovrebbero essere a Milano entro giovedì mattina per lavorare a pieno regime ad Appiano da venerdì.

Lascia un commento

  +  38  =  48