I migliori ETF per il 2022

Come funzionano gli ETF

Un fondo negoziato in borsa è un fondo di investimento che viene negoziato in borsa. Gli ETF possono detenere posizioni in molte attività diverse, tra cui azioni, obbligazioni e talvolta materie prime.

Gli ETF più spesso replicano un indice specifico come lo Standard & Poor’s 500 o il Nasdaq 100, il che significa che detiene posizioni nelle società dell’indice con i loro stessi pesi relativi nell’indice.

Quindi, acquistando una quota dell’ETF, un investitore acquista effettivamente una (piccola) quota di tutte le attività detenute nel fondo.

Gli ETF sono spesso incentrati su una specifica raccolta di azioni. Un fondo indicizzato S&P 500 è uno dei temi più popolari , ma i temi includono anche titoli value o growth , titoli che pagano dividendi, investimenti basati su paesi, tecnologie dirompenti, settori specifici come la tecnologia dell’informazione o la sanità, varie scadenze obbligazionarie (breve, media e lungo) e molti altri.

Il rendimento dell’ETF dipende dagli investimenti che possiede. Se gli investimenti andranno bene, il prezzo dell’ETF aumenterà. Se gli investimenti vanno male, il prezzo dell’ETF diminuirà.

Per la gestione di un ETF, la società del fondo addebita una commissione chiamata rapporto spese . Il rapporto spese è la percentuale annua del tuo investimento totale nel fondo. Ad esempio, un ETF potrebbe addebitare una commissione dello 0,12 percento. Ciò significa che su base annuale un investitore pagherebbe $ 12 per ogni $ 10.000 investiti nel fondo. Gli ETF a basso costo sono molto apprezzati dagli investitori.

Come investire in ETF

È relativamente facile investire in ETF e questo fatto li rende popolari tra gli investitori. Puoi acquistarli e venderli in borsa come un normale titolo. Ecco come investire in un ETF:

1. Trova quale ETF vuoi acquistare

Puoi scegliere tra più di 2.000 ETF scambiati negli Stati Uniti, quindi dovrai setacciare i fondi per determinare quale vuoi acquistare.

Una buona opzione è acquistare un fondo indicizzato basato sull’S&P 500, poiché include le migliori azioni quotate in borsa quotate negli Stati Uniti (in più, è la raccomandazione del super investitore Warren Buffett ). una buona scelta, riducendo (ma non eliminando) il rischio di investimento. Molte aziende offrono fondi indicizzati simili, quindi confronta il rapporto spese su ciascuna per vedere quale offre l’offerta migliore.

Una volta trovato un fondo su cui investire, annota il suo simbolo ticker, un codice di tre o quattro lettere.

2. Scopri quanto puoi investire

Ora determina quanto puoi investire nell’ETF. Potresti avere un importo specifico a tua disposizione ora che desideri immettere sul mercato. Ma quello che puoi investire può dipendere anche dal prezzo dell’ETF.

Un ETF può essere scambiato a un prezzo di $ 10 o $ 15 o forse anche poche centinaia di dollari per azione. In genere, dovrai acquistare almeno un’azione intera quando effettui un ordine. Tuttavia, se utilizzi un broker che consente azioni frazionarie , puoi mettere a lavoro qualsiasi somma di denaro, indipendentemente dal prezzo dell’ETF. In molti casi questi broker non addebitano nemmeno una commissione di negoziazione.

Le fortune si costruiscono negli anni, quindi è importante continuare ad aggiungere denaro al mercato nel tempo. Quindi dovresti anche determinare quanto puoi aggiungere regolarmente al mercato nel tempo.

3. Effettua l’ordine con il tuo broker

Ora è il momento di effettuare l’ordine con il tuo broker. Se hai già denaro nel conto, puoi piazzare lo scambio utilizzando il simbolo ticker dell’ETF. In caso contrario, deposita denaro sul conto e quindi effettua l’operazione quando il denaro viene eliminato.

Se non disponi di un conto di intermediazione, di solito occorrono solo pochi minuti per crearne uno. Una manciata di broker come Robinhood e Webull ti consentono di finanziare istantaneamente il tuo account. Quindi in alcuni casi potresti iniziare e fare trading completamente in pochi minuti.

I migliori ETF per il 2022

  • Vanguard S&P 500 ETF (VOO)
  • Vanguard FTSE Developed Markets ETF (VEA)
  • Vanguard Information Technology ETF (VGT)
  • Vanguard Dividend Appreciation ETF (VIG)
  • iShares MBS ETF (MBB)
  • Vanguard ETF obbligazionario a breve termine (BSV)
  • Vanguard Total Bond Market ETF (BND)
  • iShares National Muni Bond ETF (MUB)
  • iShares Core Aggressive Allocation ETF (AOA)
  • Azioni SPDR Gold (GLD)
  • Fondo rialzista Invesco DB US Dollar Index (UUP)
  • ETF immobiliare Vanguard (VNQ)
  • Futures a breve termine iPath Series B S&P 500 VIX (VXX)
  • ProShares UltraPro QQQ (TQQQ)
  • ProShares Short S&P 500 ETF (SH)

Come scegliere il giusto tipo di ETF per te

ETF azionari

  • I migliori ETF sugli indici di capitalizzazione di mercato USA
  • I migliori ETF internazionali
  • ETF dei principali settori
  • ETF sui dividendi

ETF obbligazionari

  • ETF obbligazionari a lungo termine
  • ETF obbligazionari a breve termine
  • Totale ETF del mercato obbligazionario
  • ETF obbligazionari municipali

ETF bilanciati

ETF su materie prime

ETF su valute

ETF immobiliari

ETF sulla volatilità

ETF con leva

ETF inversi

Lascia un commento

78  ⁄  13  =