Vai al contenuto
Home » Formazioni Mondiali 2022

Formazioni Mondiali 2022

Ecco le formazioni delle nazionali che disputeranno i Mondiali 2022 in Qatar.
Girone A
La probabile formazione del Qatar
Primo storico Mondiale per il Qatar, che esordirà il 20 novembre contro l’Ecuador. I concetti della Masia del Barcellona Felix Sanchez ha cercato di trasmetterli in questi anni ai suoi calciatori, che non sono molto noti a livello internazionale.
Probabile formazione (3-5-2): Al-Sheeb; Miguel, Salman, Al-Rawi, Al Rawi, Boudiaf, Al-Haydos, Hatem, Hassan; Muntari, Ali. All. Felix Sanchez
I titolari dell’Ecuador
Poche individualità, ma una squadra molto compatta quella dell’Ecuador. Da seguire con attenzione soprattutto il difensore centrale Hincapié. Occhio pure al terzino sinistro Estupinian.
Probabile formazione (4-3-3): Dominguez; Prezioso, Poroso, Enfasi, Estupiniano; Franco, Gruezo, Caicedo; Argento, Valencia, Ibarra. Là. alfaro
La formazione del Senegal
I vincitori della Coppa d’Africa hanno un grande obiettivo: vogliono superare il girone, possono farlo perché hanno una squadra con giocatori di livello alto come Mané e Koulibaly, ma anche Dia, il milanista Ballo-Touré e il portiere Mendy. Ma Mané volerà in Qatar da infortunato.
Modulo (4-3-3)
Formazione probabile: Mendy; Sabaly, Diallo, Koulibaly, Ballo-Toure; Idrissa Gueye, Mendy, Kouyate; Mané, Dia, Ismaila Sarr. Tutto. Aliou Cisse
La formazione della Olanda
Van Gaal ha velocemente rivoluzionato la nazionale olandese che in Qatar si presenta tra le favorite. L’ex tecnico dell’Ajax ha abiurato la difesa a quattro e nella difesa a tre schiererà de Ligt e van Dijk. Tra i titolari anche Dumfries dell’Inter, uno dei quattro calciatori di Serie A scelti per Qatar 2022. Il bomber Gakpo pronto a diventare titolare, come il giovane Xavi Simons.
Probabile formazione (3-4-2-1): Piuma ; de Ligt, van Dijk, Ake; Dumfries, de Roon, Berghuis, Cieco; Klaassen; Depay, Bergwin. tutto. Van Gal
GIRONE B
La formazione dell’Inghilterra
Southgate ha preso prima dei Mondiali Reece James. Sono stati in dubbio fino all’ultimo Walker e Phillips, ma voleranno in Qatar. Imbarazzo della scelta comunque in attacco. Esclusi dalle convocazioni Smalling, Tomori e James.
Probabile formazione (4-2-3-1): Pickford; Alexander-Arnold, Maguire, Stones, Shaw; Rice, Bellingham; Saka, Foden, Sterling; Kane. All. Southgate
I titolari dell’Iran
Queiroz è tornato sulla panchina dell’Iran, che guiderà per la terza volta ai Mondiali. L’attaccante del Porto Taremi il giocatore più noto, in avanti c’è anche Azmoun. Dubbio in porta tra Beiranvand e Abedzadeh.
Probabile formazione (4-3-3): Beiranvand; Khalilzadeh, Kanani, Hosseini, Mohammadi; Noorafkan; Gholizadeh, Nourollahi, Ansarifard, Taremi; Azmoun. All. Queiroz
La probabile degli Stati Uniti
Il c.t. Gregg Berhalter ha rinverdito la nazionale che ha una serie di giocatori di valore, come Pulisic, giovani interessanti, come Weah e Ferreira, e due calciatori della Serie A McKennie e Dest. Il portiere sarà Turner. McKennie e Dest tra i convocati.
Probabile formazione (4-2-3-1): Turner, Dest, Zimmerman, DeAndre Yedlin, Robinson; McKennie, Adams; Reyna, Pulisic, Weah; Ferreira. Tutto. Berhalter
L’undici del Galles
Il c.t. Page, che ha preso il posto di Giggs, ha una squadra compatta, tosta, ma con pochi talenti e due giocatori molto noti tra i convocati: Gareth Bale e Aaron Ramsey. L’unico vero attaccante è Kiefer Moore.
Probabile formazione (3-4-2-1): Hennessey; Ampadu, Rodon, Ben Davies; Roberts, Allan, Ramsey, N. Williams; James, Bale; Moore. All. Page
Girone C
La formazione dell’Argentina
L’Argentina ha grande abbondanza, ma in questo momento ha diversi giocatori in dubbio a causa di problemi muscolari, tra questi anche Dybala, Lo Celso, Paredes e Di Maria. Messi e Lautaro in attacco.
Probabile formazione (4-3-3): Martinez; Molina, Romero, Otamendi, Tagliafico; De Paul, Paredes, Lo Celso; Messi, Lautaro, Di Maria. All. Scaloni
I titolari dell’Arabia Saudita
Il c.t. Renard sarà per la seconda volta ai Mondiali e guiderà la nazionale saudita che nel 1994 si qualificò per gli ottavi di finale. In avanti guidano l’attacco Al-Buraikan e Al-Dawsari.
Probabile formazione (4-3-3): Al-Owais; Abdulhamid, Al-Amri, Al-Bulaihi, Al-Shahrani; Kanno, Al Faraj, Otayf; Bahebri, Al-Buraikan, Al-Dawsari. Tutto. Renard
La formazione del Messico
Squadra consolidata quella del Messico che può schierare giocatori molto esperti come il portiere Ochoa, ma anche Guardado ed Herrera. In avanti Jimenez e Lozano.
Probabile formazione (4-3-3): Ochoa; Alvarez, Montes, Moreno, Gallardo; Rodriguez, E. Alvarez ,Herrera; Alvarado, Jimenez, Lozano. All. Martino
La probabile formazione della Polonia
Un modulo a una punta per la Polonia che ha in Lewandowski il bomber. Nel 3-4-2-1 ci saranno diversi calciatori di Serie A e Serie B. 11 gli ‘italiani’ convocati. Szczesny, Glik, Kiwior e Zielinski tra i titolari, pronti a subentrare Milik e Zalewski.
Probabile formazione (3-4-2-1): Szczesny; Bendarek, Glik, Kiwior; Contanti, Krychowiak, Zurkowski, Grosicki; Zielinski, Szymanski; Lewandowski. Tutto. Michniewicz
Girone D
La formazione della Francia
La Francia campione del mondo difenderà il titolo senza due calciatori di alto livello che hanno dato forfait a causa di seri  infortuni. Restano a casa Pogba e Kanté. Escluso il portiere del Milan Maignan, presenti invece Giroud e lo juventino Rabiot. Esclusi dai convocati Pogba e Kantè.
Probabile formazione (3-4-1-2): Lloris; Koundé, Varane, L. Hernandez; Pavard, Camavinga, Tchouameni, T. Hernandez; Griezmann; Mbappé, Benzema. All. Deschamps
I titolari dell’Australia
Il calciatore più forte è il portiere Matt Ryan. Difesa esperta, centrocampo di buona qualità con Hrustic del Verona. Manca una punta di buon livello. Due calciatori della Serie A tra i convocati di Arnold: Hrustic del Verona e Karasic del Brescia
Probabile formazione (4-2-3-1): Ryan; Atkinson, Deng, Degenek, King; Irvine, Mooy; Hrustic, McGree, Leckie; Duke. All. Arnold
La formazione della Danimarca
Hjulmand guiderà in panchina la nazionale danese, che in campo avrà come faro Christian Eriksen. Il centravanti sarà Dolberg. In porta Kasper Schmeichel, che vuole essere ancora grande protagonista. Comunicati solo 21 dei 26 convocati.
Probabile formazione (4-3-3): Schmeichel; Kristensen, Andersen, Christensen, Maehle; Delaney, Eriksen, Hojbjerg; Skov Olsen, Dolberg, Damsgaard. Tutto quanto. Wheelman
La squadra della Tunisia
Delle cinque squadre africane sulla carta è la più debole, ma è ormai una tradizione vedere ai Mondiali la Tunisia che farà affidamento su un gruppo che mixa esperienza e giovani talenti.
Probabili formazione (4-3-3): Ben Said; Dragher, Bronn, Talbi, Maaloul; Laidouni, Chaaleli, Skhiri; Sliti, Khaziri, Msakni. Tutto. Khadri
Girone E
I titolari della Spagna
Luis Enrique ha trovato la quadratura negli ultimi mesi. Saranno titolari a metà campo i giovani fenomeni Pedri e Gavi. In avanti non si tocca Alvaro Morata. Il portiere sarà Unai Simon, preferito a De Gea e Kepa che non sono stati nemmeno convocati, c’è invece Ansu Fati.
Probabile formazione (4-3-3): Unai Simon; Azpilicueta, Laporte, Eric Garcia, Jordi Alba; Pedri, Busquets, Gavi; Ferran Torres, Morata, Sarabia. All. Luis Enrique
I titolari del Costa Rica
Terzo Mondiale per il c.t. Suarez, che li vive con la terza squadra differente. Molti giocatori convocati sono quelli che erano presenti già nella campagna del 2014, che fu trionfale per Costa Rica che giunse fino ai quarti di finale.
Probabile formazione (4-4-2): Navas; Watson, Duarte, Calvo, Oviedo; Fuller, Borges, Tejada, Bennette; Campbell, Venegas. All. Suarez
I titolari della Germania
Flick ha perso Werner a poche settimane dai Mondiali, Havertz è candidato a raccogliere la sua eredità in attacco. Neuer è capitano e guida della difesa. Tra i convocati c’è anche Moukouko.
Probabile formazione (4-2-3-1): più recente; Klostermann, Sulé, Rudiger, Raum; Kimmich, Gundogan; Gnabry, Müller, Sané; Havertz. Alles. scorri
La formazione del Giappone
Tra i convocati del Giappone c’è anche l’ex Inter Nagatomo, ma anche il portiere Kawashima, al quarto Mondiale. Squadra di buon livello con due tre ex Serie A tra i titolari, ci sono anche Tomiyasu e Yoshida.
Probabile formazione (4-1-4-1): Gondo; Tomiyasu, Itakura, Yoshida, Nagatomo; Endo; Ito, Tanaka, Morita, Kubo;
Girone F
I titolari del Belgio
Terzo ai Mondiali del 2018, il Belgio si ripresenta con una squadra di alto livello in Qatar. Martinez avrà a lungo il dubbio Lukaku, I Diavoli Rossi possono contare su due dei più forti calciatori al mondo Courtois e De Bruyne. Tra i convocati Lukaku e De Ketelaere.
Probabile formazione (3-4-2-1): Courtois; Debast, Alderweireld, Vertonghen; Meunier, Witsel, Tielemans, Castagne; De Bruyne, Hazard; Lukaku. All. Martinez
La formazione del Canada
Il c.t. Herdman ha plasmato un gruppo di calciatori che si sta facendo valere anche in Europa. Il più noto è Alphonso Davies del Bayern Monaco, Eustaquio gioca con il Porto, David veste la maglia del Lille.
Probabile formazione (4-4-2): Borjan; Johnston, Vitoria, Miller, Adekugbe; Laryea, Hutchinson, Eustaquio, Davies; Larin, David. All. Herdman
I titolari del Marocco
Ha cambiato allenatore nel mese di agosto il Marocco che dispone di un organico importante e ha nella sua rosa l’ex nerazzurro Hakimi, l’attaccante Ziyech, il difensore del Bayern Mazraoui e Amrabat della Fiorentina.
Probabile formazione (4-2-3-1): Bono; Hakimi, Dari, Saiss, Mazraoui; Ounahi, Amrabat; Ziyech, Harit, Boufal; El Nesyri. All. Regragui
La formazione della Croazia
Imbarazzo della scelta a metà campo per il c.t. Dalic, che può contare su Modric, Kovacic, Brozovic e Pasalic. In difesa c’è sempre il totem Lovren. Occhio a Gvardiol, difensore centrale in rampa di lancio. Quattro calciatori della Serie A nella lista ufficiale dei convocati di Dalic: Erlic, Brozovic, Pasalic e Vlasic.
Probabile formazione (4-3-3): Livakovic; Stanisic, Lovren, Gvardiol, Sosa; Modric, Brozovic, Kovacic; Vlasic, Kramaric, Perisic. Tutto. Dalic
Girone G
I titolari del Brasile
Tite ha dato una grande quadratura alla nazionale brasiliana che ha grossomodo un undici titolare. Paquetà è in dubbio a causa di problemi alla spalla. Tra i convocati anche i difensori della Juventus Danilo e Alex Sandro.
Probabile formazione (4-2-3-1): Alisson; Danilo, Marquinhos, Thiago Silva, Alex Sandro; Fred, Casemiro, Paquetà; Foglie, Neymar, Vinicius. Tutto. Tito
Le formazioni della Serbia
Ha due grandissime stelle la Serbia, calciatori che sono molto conosciuti in Serie A: Milinkovic-Savic della Lazio e Vlahovic della Juventus. In porta ballottaggio tra Rajkovic e Vanja Milinkovic-Savic.
Probabile formazione (3-4-1-2): Rajkovic; Veljkovic, Milenkovic, Pavlovic; Zivkovic, Milinkovic-Savic, Lukic, Kostic; Tadic; Mitrovic, Vlahovic. Tutto. Stojkovic
La formazione della Svizzera
Ha un collaudato undici base la nazionale svizzera, che non ha grandi stelle ma che è una squadra sempre difficilissima da affrontare. Le stelle sono il portiere Sommer e l’attaccante Embolo. Nell’elenco anche Ricardo Rodriguez del Torino.
Probabile formazione (4-2-3-1): Sommer; Widmer, Akanji, Elvedi, Rodriguez; Freuler, Xhaka; Shaqiri, Sow, Vargas; Embolo. All. Yakin
L’undici del Camerun
Song ha un attacco importante con Choupo-Moting del Bayern, Mbeumo, Aboubaker e Toko Ekambi. Il portiere è l’interista Onana. Il centrocampista del Napoli Anguissa cerca il posto da titolare.
Probabile Formazione (4-3-3): Onana; Fai, Castelletto, N’Koulou, Nouhou Tolo; Hongla, gotta, ansia; Choupo-Moting, Abubakar, guideremo noi. Tutto. Canzone
Girone H
L’undici del Portogallo
Cristiano Ronaldo disputerà il quinto Mondiale, cosa capitata solo a sei calciatori. L’attaccante del Manchester United sarà coadiuvato in attacco da giocatori di alto livello come Bruno Fernandes, Joao Felix e André Silva. Ballottaggio in porta tra Rui Patricio e Diogo Costa. Pepe c’è tra i 26 convocati. Presente anche Leao.
Probabile formazione (4-3-3): Rui Patricio; Cancelo, Pereira, Ruben Dias, Nuno Mendes; Ruben Neves, Bruno Fernandes, Carvalho; Bernardo Silva, Cristiano Ronaldo, Rafael Leao. All. Santos
I titolari del Ghana
Inaki Williams e Thomas Partey sono i calciatori maggiormente rappresentativi della nazionale ghanese, che ha giocatori esperti ma anche tanti giovani di talento come Kudus dell’Ajax.
Probabile formazione (4-1-4-1): Ati Zigi; Odoi, Amartey, Lamptey, Dijku; Baba; Sulemana, Kudus, Partey, Ayew; Williams. All. Otto Addo
Gli undici titolari dell’Uruguay
Il difensore Araujo è stato convocato, come Godin e Caceres, all’ennesimo Mondiale. A sinistra si giocano il posto Olivera del Napoli e Vina della Roma. Il centrocampo è di qualità, l’attacco il punto forte con Suarez, Cavani e Darwin Nunez.
Probabile formazione (4-4-2): Muslera; Varela, Godin, Gimenez, Olivera; Valverde, Bentancur, Torreira, Vecino; Suarez, Nunez. All. Alonso
La formazione della Corea del Sud
Il portoghese Paulo Bento ha una buona squadra che ha due giocatori di prima fascia tra i 26 convocati: in difesa c’è Kim del Napoli e in attacco soprattutto Son del Tottenham, che viene definito il più forte calciatore asiatico di sempre.
Probabile formazione (4-2-3-1): Kim Seung-Gyu; Kim Tae-Hwan, Kim Min-Jae, Kim Young-Gwon, Kim Jin-Su; Jung Woo-young, Hwang In-Beom; Hwang Hee-Chan, Lee Jae-Sung, Figlio Heung-Min; Hwang Ui-jo. Tutto. Paolo Bento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5  ×    =  40