Cosa ha detto Allegri dopo la sconfitta con il Verona

L’allenatore dopo il 2-1 subito al ‘Bentegodi’, ha rivelato alla squadra di aver chiesto solo una cosa in questo momento. Molto chiara e precisa:

“Ora bisogna stare zitti e lavorare. Nel calcio vige una regola che chi vince ha ragione, chi perde ha torto. Questo segnale sia anche un senso di responsabilità che devono avere tutti”. Nessun dubbio o ripensamento sulla sua scelta di ritornare alla Juve dopo l’addio nel 2019: “È una sfida che ho accettato perché voglio dare una mano per stare il più a lungo possibile e tornare a vincere, anche se non è facile – ha detto Allegri – Ci vuole del tempo per vincere e credo che insieme a società e giocatori stiamo lavorando per questo”. Nello spogliatoio si respira comunque un clima molto teso: “Siamo tutti arrabbiati e dispiaciuti, in 5 giorni abbiamo buttato a mare quello che avevamo costruito in un mese e mezzo – ha aggiunto ancora Allegri – Fino a cinque giorni fa eravamo tornati, ora siamo ricaduti. Abbiamo perso con tutte squadre che giocano dal decimo al ventesimo posto e che ci hanno battuto con merito”.

Lascia un commento

49  −  47  =