Vai al contenuto
Home » Classifica Società Ingegneria 2022

Classifica Società Ingegneria 2022

L’ingegneria e la consulenza italiane sempre più internazionalizzate.

Guardando alle statistiche, le 225 società hanno prodotto un ammontare di circa 67,65 miliardi di dollari (erano 67,14 l’anno precedente) fuori dai confini nazionali.

Guidano le americane che coprono il 23%, seguite dalle canadesi (18,1%). Poi le europee che coprono complessivamente oltre il 33,6% del totale e che suddivise per geografie intra europee, vedono in vetta le olandesi con l’8,4%, terzo posto nel ranking generale e primo naturalmente in Europa.

Soffermandosi sul mercato intra-europeo, alle olandesi, seguono a breve distanza le inglesi (8%). Poi francesi, spagnole, italiane, tedesche. Le altre europee coprono complessivamente il 9,9% segnando una percentuale quasi doppia rispetto all’anno precedente. L’Italia si colloca al penultimo posto (era ultimo nel 2020) tra le 6 principali europee ma vi contribuisce con il maggior numero di società (11) sempre tra le principali 6 dell’Unione.

Per numero di società, escludendo raggruppamenti regionali come “Altri Europa”, l’Italia si conferma terza mondiale dopo USA e Cina, insieme alla Corea. Le italiane realizzano la maggior parte del loro fatturato estero in Africa seguita da Europa, Medio Oriente e Asia. La costante crescita nel continente africano colloca l’Italia terza tra gli europei per presenza in Africa, dopo inglesi e francesi.

Nella Top225 la prima italiana figura al 33° posto ed è la Maire Tecnimont con un fatturato prodotto all’estero di 379 milioni (il 90% del totale). Seguono al 57° posto RINA Consulting con 181 milioni (67% del totale) e al 67° posto Italconsult con 128 milioni (96% del fatturato complessivo).

Al 113° posto si colloca DBA Group con 47,8 milioni (51% del fatturato complessivo) appena una posizione avanti a Proger che è al 114° con 47,2 milioni (42% del fatturato complessivo). Al 128° posto si colloca IRD Engineering con 31,8 milioni (98% del fatturato complessivo) seguita da Italferr al 144° con 21,8 milioni (7% del totale) e Manens Tifs al 145° con 21,6 milioni (55% del fatturato complessivo).

Al 149° posto F&M Ingegneria con 18,9 milioni (57% del totale) precede Technital 3TI Progetti rispettivamente al 169° posto con 15,6 milioni (48% del fatturato complessivo) e al 204° posto con 10,4 milioni (41% del fatturato totale).

Le 11 società italiane migliorano quasi tutte la loro posizione nel ranking e 2 entrano per la prima volta nella speciale classifica. Tutte le società realizzano il loro fatturato principalmente nel settore dei trasporti, general building ed energia fatta eccezione per Maire concentrata sul settore industry and oil&gas.  Le 11 società sono basate in quattro regioni diverse (Lombardia, Liguria, Veneto, Lazio).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

93  −    =  89