Classifica Risparmio Città Italiane 2024

Analizzando la classifica nazionale emerge che in media gli italiani riescono a risparmiare circa l’8,4% del proprio reddito, con una maggiore propensione al Nord e in particolare in Piemonte (11,1%), Lombardia (10,8%) ed Emilia Romagna (10,1%). Tendenzialmente, si fatica molto di più ad accumulare soldi al Sud (per una questione di minori entrate) e nelle grandi città (dove il costo della vita è più alto).

Si nota inoltre che è nelle province più piccole che si concentrano i maggiori risparmiatori, così nelle prime dieci posizioni della relativa graduatoria troviamo Biella, Vercelli, Asti, Modena, Varese, Alessandria, Pavia, Novara, Piacenza, Cremona, vale a dire province che nella maggioranza dei casi non superano i 400.000 abitanti.

Bisogna scorrere fino all’undicesimo posto occupato da Genova, per trovare la prima Città metropolitana per propensione al risparmio, seguita in dodicesima posizione da Milano. La Capitale, invece, si colloca in 60esima posizione, per quanto in recupero di quattro posizioni rispetto al 2019.

La classifica delle prime 10 città dove si risparmia di più

Di seguito la classifica delle prime 10 città italiane dove si concentra il maggior numero di risparmiatori:

  1. Biella 15,4
  2. Vercelli 13,8
  3. Asti 13, 1
  4. Modena 12,6
  5. Varese 12,4
  6. Alessandria 12,3
  7. Pavia 12,1
  8. Novara 11,8
  9. Piacenza 11,8
  10. Cremona 11,6

Lascia un commento

  ×  2  =  18