Classifica Qualità della vita Città Europee 2023

La qualità della vita e dei servizi in 172 città del mondo. Sulla base di cinque criteri: la vita culturale e le condizioni dell’ambiente pesano per il 25 per cento sul punteggio finale, la stabilità (concetto che comprende la sicurezza) per un altro 25, la qualità del sistema sanitario e delle infrastrutture per il 20 per cento ognuna e la bontà del sistema educativo per il 10. Ne nasce un indice da 0 a 100 in cui le città più vivibili hanno il punteggio più alto.

Vienna nel 2022 è tornata in cima alla classifica e nei primi dieci posti della classifica ci sono sei città dell’Europa occidentale: Copenaghen e Zurigo seconda e terza, Ginevra sesta, Francoforte settima, Amsterdam nona, tutte con valori superiori ai 95 punti su 100.

Il divario con le città dell’est europeo è consistente: Istanbul risulta la peggiore, seguita da Baku, Bucarest, San Pietroburgo e Sofia, con punteggi fra il 57,7 e il 68,6. In generale tutte le città dell’est europeo hanno punteggi sensibilmente inferiori rispetto all’ovest: le distanze, già presenti in passato, in quest’ultimo anno sono aumentate ed ora hanno raggiunto i venti punti in media.

L’aumento di tendenze autoritarie, in Turchia come in Russia, ha condizionato la vivibilità delle città, colpite anche da forti pressioni economiche: da una parte l’altissima inflazione che colpisce la Turchia, dall’altra i primi effetti delle sanzioni a Mosca e San Pietroburgo, che hanno perso 15 e 13 posizioni (i punteggi sono probabilmente destinati a scendere ulteriormente il prossimo anno).

Le città dell’Europa occidentale hanno invece per lo più fatto segnare un netto miglioramento dei propri indici, dovuti principalmente all’aumento della qualità della vita culturale: nove delle dieci al mondo che hanno migliorato più sensibilmente il proprio punteggio nel 2023 sono europee con le tedesche Francoforte, Amburgo e Düsseldorf in testa. Significativo anche il miglioramento di Atene, che guadagna 19 posizioni.

Le classifiche delle grandi capitali europee risultano spesso condizionate da problemi di traffico e criminalità, ma Parigi riesce comunque a salire al 19° posto nel mondo, mentre Londra è al 33°, Barcellona al 35°, Madrid al 43°. Nell’indagine sono comprese Milano e Roma: la prima è alla posizione numero 49 in classifica, Roma qualche posto più indietro, ma con valori non troppo dissimili.

Lascia un commento

8  +  2  =